Controllo Ferrite

ferrite

L’industria chimica, petrolchimica e di trasformazione impiega componenti che sono spesso esposti ad alte temperature, ad agenti aggressivi e a notevoli sollecitazioni; di qui si spiega l’utilizzo sempre più frequente di materiali che conservano elevate caratteristiche meccaniche anche in queste condizioni, come gli acciai inossidabili austenitici e austeno-ferritici (duplex). In queste leghe la combinazione e la distribuzione di austenite, ferrite e martensite è essenziale per le loro prestazioni resistenziali: se il tenore di ferrite è troppo basso, con l’aumentare della temperatura le saldature sono soggette a cricche; viceversa, se il tenore di ferrite risulta troppo alto le saldature perdono robustezza e duttilità.

Nell’esecuzione di saldature su acciai duplex è, infatti, molto probabile che l’impiego di additivi inadatti o un errato apporto o sottrazione di calore provochino la presenza di valori insoddisfacenti di ferrite. Di conseguenza solo una misura eseguita sul posto permette di accertare che le fasi di lavorazione non abbiano alterato il valore ottimale del tenore di Fe.

Tale misura può essere eseguita tramite il metodo dell’induzione magnetica: un campo magnetico generato da una bobina interagisce con le parti magnetiche dei campioni. Le variazioni nel campo magnetico creano in una seconda bobina una tensione proporzionale al tenore di ferrite. Ciò consente di rilevare tutti i componenti magnetici della struttura altrimenti amagnetica, tra cui la ferrite delta, altri costituenti ferritici e la martensite. Le aree di applicazione delle misure sono ad esempio le placcature di acciai austenitici, così come le saldature nelle tubazioni in acciaio inossidabile, serbatoi, valvole, caldaie ed altri prodotti costruiti con acciai austenici o duplex.

Metalprove S.r.l. possiede ferritoscopi elettronici portatili costruiti da HELMUT FISCHER, che consentono la misurazione di bassi, medi o alti contenuti di Ferrite tramite set completi di sonde ad induzione in conformità alle norme Basler e DIN 32514-1.

Alcuni Dei Nostri Clienti

  • 1
  • 2

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione e i nostri servizi. Proseguendo con la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie.